Servizi sociali

Scritto il Pubblicato in La Città intelligente

Continueremo a destinare risorse del bilancio comunale ai bisogni dei cittadini potenziando il sostegno ai più deboli. Per poter continuare a garantire a tutti dignità e giustizia sociale. Questi i progetti già programmati e che potremo realizzare a breve:

CITTÀ SANA

Fasano è già iscritta alla rete Città sane, un progetto promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite per la Salute, che dal 1948 opera con l’obiettivo di assicurare alla popolazione mondiale il più alto livello di salute.

L’impegno delle Città Sane è quello di promuovere la salute a punto centrale delle proprie politiche, dimostrando di non subire gli eventi e il progresso, ma di essere in grado di guidarli in funzione della promozione della qualità della vita dei cittadini.

SOSTEGNO AI PIÙ BISOGNOSI

  • Reddito di dignità;
  • Odontoiatria sociale;
  • Sportello periferico telematico del “Centro territoriale per l’impiego”;
  • Market solidale: banca del tempo per raccogliere e distribuire alimenti e beni di prima necessità.

SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE E AI GIOVANI

  • Promozione di progetti di affido familiare;
  • Adesione al servizio civile nazionale;
  • Nido di prossimità;
  • Razionalizzazione del sostegno “educativo” alle famiglie.

SOSTEGNO AI DISABILI

  • Implementazione di uno sportello dedicato nel sito del Comune di Fasano per informazioni, invio pratiche e faq;
  • Rimozione delle barriere architettoniche ancora presenti sul territorio, attraverso interventi diretti con fondi comunali e di ambito;
  • Consolidamento degli interventi di inclusione scolastica dei minori disabili;
  • Realizzazione di un centro diurno per persone disabili a Scanzossa;
  • Sviluppo di esperienze di inclusione di minori e adulti disabili nei tempi e luoghi consueti della quotidianità (parchi, strutture sportive, biblioteche, ecc.).

SOSTEGNO AGLI ANZIANI

  • Miglioramento dell’assistenza agli anziani nel proprio domicilio, anche in collaborazione con il volontariato;
  • Realizzazione di un Centro Anziani anche attraverso l’utilizzo di strutture confiscate.

 

  1. Reddito dignità
  2. Odontoiatria sociale
  3. Sportello telematico
  4. Nido prossimità
  5. Centro diurno